PON

Progetto Salute

Promozione di strategie e strumenti per l’equità nell’accesso all’assistenza sanitaria di Rom, Sinti e Caminanti

Il Progetto

Chi siamo

Amministrazione beneficiaria, Soggetto attuatore, Governance del progetto e Aziende Sanitarie coinvolte

Le attività

Il progetto si articola su dieci linee di attività, sviluppate a livello nazionale e locale

Contattaci

Pagina dedicata ai contatti progettuali

Notizie in Evidenza

Si avvia oggi, 6 settembre 2021, il corso formativo per mediatori/facilitatori RSC in sanità, organizzato nell’ambito del Progetto Salute RSC. All’interno della pagina sono disponibili informazioni e programma del corso.

Nelle aziende ASL Roma 1, Roma 2,  Napoli 2, Napoli 3, Salerno e ATS Sardegna è stata avviata la realizzazione delle interviste degli operatori, previste nell’ambito della metodologia SODA (Strategic Options Development and Analysis).

L’INMP ha avviato una ricognizione di materiali di educazione alla salute (brochure, volantini, dépliant, risorse web) già utilizzati a vantaggio di gruppi hard-to-reach e persone con bassa alfabetizzazione sanitaria.

Il progetto è cofinanziato dal PON Inclusione 2014-2020, Asse 3: Sistemi e modelli di intervento sociale, Priorità di investimento: 9ii – L’integrazione socioeconomica delle comunità emarginate quali i Rom. Obiettivo specifico 9.5 “Riduzione della marginalità estrema e interventi di inclusione a favore delle persone senza dimora e delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti (RSC)”- Azione 9.5.3 “Sperimentazione e sviluppo dei servizi di prevenzionesanitaria e dell’accessibilità”. La realizzazione del progetto è stata affidata da UNAR (beneficiario del finanziamento) a INMP.

Attenzione: nel caso si utilizzasse un browser Microsoft, si raccomanda, per una corretta fruizione del sito web, di scaricare l’ultima versione di Microsoft Edge