Progetto Salute RSC

Gli ambiti di intervento

Sviluppo di strumenti digitali per la realizzazione di “mappe di fruibilità” georeferenziate dei servizi sociosanitari, con informazioni su orari, prestazioni e modalità di accesso.

Raccolta, catalogazione e disponibilità online di materiali per attività di educazione alla salute da utilizzare nell’ambito di programmi di Sanità Pubblica di Prossimità.

Messa a punto di un percorso formativo per mediatori/facilitatori Rom, Sinti e Caminanti in sanità.

Formazione rivolta agli operatori del Sistema Sanitario Nazionale sul Piano d’azione salute per e con le comunità Rom, Sinti e Caminanti, e sui principi e i metodi della Sanità Pubblica di Prossimità.

Analisi e sperimentazione sul campo di interventi basati sul coinvolgimento attivo delle comunità Rom, Sinti e Caminanti, a sostegno di una relazione stabile e continuativa con i servizi sociosanitari.

Conoscenza e analisi dei contesti locali, con particolare riferimento alle condizioni abitative e ai bisogni sociosanitari delle comunità Rom, Sinti e Caminanti presenti nei territori interessati dal Progetto.

Mappatura dei servizi socio-sanitari e ricognizione degli stakeholder, per il consolidamento delle reti sociosanitarie locali e la realizzazione di piani di intervento community-based.

Piano d’azione salute

Elaborazione di protocolli aziendali per l’implementazione del “Piano d’azione salute per e con le comunità Rom, Sinti e Caminanti”, attraverso l’utilizzo di metodologie partecipative.

Il progetto, nello specifico, si articola su dieci linee di attività, sviluppate a livello nazionale e locale. In particolare, tali attività prevedono:

Azioni nazionali

Sviluppo di strumenti digitali per la realizzazione di “mappe di fruibilità” georeferenziate dei servizi sociosanitari, con informazioni su orari, prestazioni e modalità di accesso

Raccolta, catalogazione e disponibilità online di materiali per attività di educazione alla salute da utilizzare nell’ambito di programmi di Sanità Pubblica di Prossimità

Messa a punto di un percorso formativo per mediatori/facilitatori RSC in sanità, appartenenti ad associazioni e organizzazioni non-profit con specifica esperienza

Formazione rivolta agli operatori del SSN sul Piano d’azione salute RSC, e sui principi e i metodi della SPP

Analisi e sperimentazione sul campo di interventi basati sul coinvolgimento attivo delle comunità RSC, a sostegno di una relazione stabile e continuativa con i servizi sociosanitari

Azioni locali

Conoscenza e analisi dei contesti locali, con particolare riferimento alle condizioni abitative e ai bisogni sociosanitari delle comunità RSC presenti

Mappatura dei servizi socio-sanitari e ricognizione degli stakeholder, per il consolidamento delle reti sociosanitarie locali e la realizzazione di piani di intervento community-based

Organizzazione di eventi formativi locali sul Piano d’Azione Salute RSC e sui temi della SPP

Utilizzo della metodologia partecipativa SODA - Strategic Options Development and Analysis - per l’individuazione di strategie di presa in carico

Elaborazione di protocolli aziendali per l’implementazione del Piano d’azione salute RSC