Progetto Salute RSC

Azioni a livello nazionale

Azioni nazionali

Sviluppo di strumenti digitali per la realizzazione di “mappe di fruibilità” georeferenziate dei servizi sociosanitari, con informazioni su orari, prestazioni e modalità di accesso

L’attività intende sviluppare una applicazione per l’orientamento ai servizi sociosanitari territoriali pubblici, attraverso “mappe di fruibilità” multilingue georeferenziate con specifiche informazioni relative agli orari d’apertura, alle prestazioni offerte e alle modalità di accesso.

 

Raccolta, catalogazione e disponibilità online di materiali per attività di educazione alla salute da utilizzare nell’ambito di programmi di Sanità Pubblica di Prossimità

Attraverso una call aperta, l’attività punta alla raccolta, catalogazione e condivisione di materiale informativo e di educazione alla salute (brochure, volantini, dépliant, risorse web) prodotto in questi anni in Italia e utilizzato a vantaggio di gruppi hard-to-reach e persone con bassa alfabetizzazione sanitaria, a beneficio delle realtà e delle organizzazioni che si occupano delle fasce più fragili della popolazione.

Messa a punto di un percorso formativo per mediatori/facilitatori RSC in sanità, appartenenti ad associazioni e organizzazioni non-profit con specifica esperienza

A partire dall’esperienza maturata dall’INMP con il Progetto FEI ForMe, l’attività intende definire e realizzare un percorso formativo per mediatori/facilitatori Rom, Sinti e Caminanti in sanità da impiegare nel contesto dei servizi all’interno di programmi di “mediazione di sistema”. Nell’ambito del corso è previsto lo svolgimento di un tirocinio presso le Asl che partecipano al progetto.

Formazione rivolta agli operatori del Sistema Sanitario Nazionale sul Piano d’azione salute per e con le comunità Rom, Sinti e Caminanti, e sui principi e i metodi della Sanità Pubblica di Prossimità

Gli operatori del Sistema Sanitario Nazionale e in particolare ai referenti delle Aziende sanitarie territoriali che partecipano alle attività progettuali sono stati coinvolti in un corso di formazione dal titolo Equità in salute: strategie e strumenti per l’accesso all’assistenza sanitaria da parte delle comunità Rom, Sinti e Caminanti, che si è tenuto a Roma, presso la sede dell’INMP, il 10-11 dicembre 2019.

Progetto Salute RSC - Programma 10-11 dicembre 2019

Analisi e sperimentazione sul campo di interventi basati sul coinvolgimento attivo delle comunità Rom, Sinti e Caminanti, a sostegno di una relazione stabile e continuativa con i servizi sociosanitari

Attraverso tale linea di attività, ci si propone di individuare modelli di sanità pubblica in grado di garantire continuità di rapporto tra la popolazione e i servizi sociosanitari mediante coinvolgimento attivo delle comunità Rom, Sinti e Caminanti. Tali modelli si basano sull’empowerment dei gruppi target e sul ruolo dei beneficiari come agenti attivi di cambiamento nei processi legati alla promozione e alla tutela della salute.

Nello specifico, si parte da una scoping review di ricognizione di modelli sostenibili e riproducibili di coinvolgimento delle comunità, già sperimentati su gruppi marginali e documentati nella letteratura nazionale e internazionale, in grado di massimizzare l’impatto del processo partecipativo a beneficio dell’intera collettività.

Di seguito ci si propone di avviare, in contesti selezionati, interventi sperimentali per la promozione della salute e la presa in carico sociosanitaria dei gruppi Rom, Sinti e Caminanti, attraverso il coinvolgimento attivo delle comunità target. La selezione dei contesti in cui effettuare gli interventi avverrà anche in considerazione di particolari criticità che emergeranno nella fase di conoscenza e analisi territoriale.